La Parrocchia


La parrocchia di Sarroch può contare su una chiesa parrocchiale abbastanza ampia consacrata da mons. Paolo Botto nel 1966. Appartiene alla suddetta parrocchia una chiesa più antica: del tempo della sua edificazione non risulta nessuna notizia, solo si è certi che il suo altare maggiore è stato costruito nel 1744 come da un’iscrizione ivi inserita. In periferia, anzi in campagna, si ritrovano i ruderi della chiesa di San Giorgio oggetto ultimamente di lavori di restauro.

È dichiarata monumento nazionale la pila dell’acqua benedetta del secolo XII che si trova nella parrocchiale. Le feste popolare più sentite sono quelle della patrona Santa Vittoria vergine martire che si festeggia il 15 maggio (festa liturgica) e la terza domenica di settembre, e la grande sagra di S. Efisio il I maggio. S. Vittoria si crede martire sarda (Sinnai).

altA Villa d’Orri si può ancora vedere la cappella con volta a botte dei marchesi Manca di Villhermosa, dedicata alla Vergine del Carmelo,dove ogni anno, per la sagra di S. Efisio, la processione si ferma 2 volte (il 1 e 4 maggio) per celebrare la Santa Messa.  
A metà dell’ottocento era in piena attività, e viene tutt’ora utilizzata nella data del sedici maggio, ricorrenza della Madonna del Carmine.

Una chiesetta dedicata a San Nicola, si trovava nella zona di Perd’e Sali, oggi non ve ne sono più tracce.

Sa Punta: probabilmente la chiesetta sorgeva in questo spiazzoAd est dell’abitato di Sarroch c’era una chiesetta dedicata a Sant’Anna; oggi restano poche testimonianze della sua esistenza, ma permangono alcuni riferimenti: la zona ad est del paese si chiama Sant’Anna, la via che oggi si chiama Via Matteotti, prima si chiamava Via Sant’Anna.
Quando vi dirigete a Sa Punta, all’inizio del grande rettilineo che discende verso il mare, sulla sinistra si possono osservare due collinette cespugliate, la prima a circa cinquanta metri e la seconda a circa centocinquanta. Ebbene sotto gli arbusti si trovano ancora dei segnali, cioè cocci di mattoni e di tegole.

Religione a Sarroch dal Dizionario Storico Sardo "Angius / Casalis (1833-1856)
Visita Pastorale del 1907
Visita Pastorale del 1914
Visita Pastorale del 1922
Visita Pastorale del 1928
Visita Pastorale del 1934
Visita Pastorale del 1940
Visita Pastorale del 1946
© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de