Notizie

Abitare il cuore

Gesù ci indica il suo cuore quale luogo per imparare a vivere. Nel cuore ci sono i segreti del vivere senza ansie e senza affanni.

Quante delle cose che facciamo sono davvero utili? In effetti non tutte, però siamo capaci di giustificarle come necessarie, ma in realtà sottraggono solo energia che potrebbe essere convogliata altrove.

Gesù chiama a sé quelli che cercano Dio e desiderano vedere il suo volto. Li chiama a sé perché il suo “giogo” è dolce, leggero, semplice, e richiede solo di essere accolto con gioia e amore.

«Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Imparate da me, che sono mite e umile di cuore,​ e troverete ristoro per la vostra vita».

Quante persone sono affaticate e gravate da pesi di ingiustizia, di violenza, di emarginazione! Anche noi sentiamo spesso la fatica di vivere secondo il vangelo, avvertiamo la delusione per tanti ideali non realizzati e per tanti impegni non compresi, forse non fruttuosi.

 

Gesù ci ripete: «Venite a me». Egli è nostro rifugio e nostro conforto, non in senso pietistico o intimistico, ma perché ci dà la consolazione dello Spirito e il desiderio di imparare da lui la mitezza e l’umiltà del cuore.

Dio vuole figli che sappiano amare secondo il suo cuore.

 
© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de