Notizie

"Rallegrati piena di grazia: il Signore è con te"(Lc 1,28)

Accensione del quarto cero della corona di Avvento: in Maria si compie la più grande delle promesse di Dio, grazie al suo "si" il Verbo si è fatto carne e ha "piantato" la sua tenda in mezzo a noi.

 

Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola».

 

Chi è Gesù di Nazareth per me?

Chi sono io?

Cosa posso fare per il Signore?

Per dare una risposta a quest’ultimo interrogativo, forse è più opportuno chiedersi: “Cosa ha fatto, fa oggi e farà ancora il Signore per me e per noi?”

 


Dio è il Dio della vita. Lasciarlo entrare e seguirlo è la grazia più grande che ci possa capitare: «Chi fa entrare Cristo, non perde nulla, nulla, assolutamente nulla di ciò che rende la vita libera, bella e grande. No! solo in quest'amicizia si spalancano le porte della vita. Solo in quest'amicizia si dischiudono realmente le grandi potenzialità della condizione umana. Solo in quest'amicizia noi sperimentiamo ciò che è bello e ciò che libera» (Benedetto XVI).

 

Gloria a Dio con l’obbedienza della fede, come Maria: “Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola”. Se credo poi nell’amore di Dio, anche in questi tempi difficili “Canterò per sempre l'amore del Signore.” O dirò ancora con Maria: “L’anima mia magnifica il Signore, perché grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”.

 

© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de

Questo sito utilizza “cookies” per migliorare il funzionamento del nostro sito Web. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare il nostro privacy policy.

Io accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk