Notizie

La Candelora: Cristo luce del mondo!

La Candelora è una ricorrenza cristiana che viene celebrata il 2 febbraio, chiamata anche Festa della purificazione della Vergine Maria e della presentazione di Gesù al Tempio.

Con la riforma liturgica, voluta dal Concilio Vaticano II, la Chiesa latina, in pieno accordo con quelle orientali, ha restituito al 2 febbraio la sua connotazione cristologica, ossia festa del Cristo, che aveva in origine, chiamandola Presentazione del Signore.

 

La festa è popolarmente chiamata anche "Festa della Candelora" perché in quel giorno si benedicono e distribuiscono ai fedeli candele accese che si dice difendano contro calamità e tempeste. Le candele accese simboleggiano Gesù Cristo la luce del mondo; così fu chiamato il Bambino Gesù dal vecchio Simeone al momento della sua presentazione al Tempio di Gerusalemme, che era prescritta dalla Legge giudaica per i primogeniti maschi: «Ora lascia, o Signore, che il tuo servo vada in pace secondo la tua parola; perché i miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele» (Luca 2,29). 

 

La Candelora segna per lo più, la fine dell’inverno. Un antico e celebre proverbio recita

“Candelora dell’inverno semo fora, ma se piove e tira vento, dell’inverno semo dentro”,”,

ossia all’arrivo della Candelora l’inverno è finito ma se il 2 febbraio il tempo è brutto, l’inverno durerà un altro mese almeno.

In pratica con l'avvento di Cristo, le tenebre cedono il passo alla luce, il peccato alla grazia, la morte alla Vita!

 

© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de