Visita Pastorale del 1907

Il giorno 20 maggio 1907 abbiamo fatto la visita pastorale alla parrocchia di S. Vittoria di Sarrok, retta dal Sac. Pasquale Piludu Parroco.
La visita fu preceduta da un corso di predicazione (Missioni) dato dai Sacerdoti Antonio Angioni Parroco di Guasila ed Efisio Magoni Parroco di S. Anna in Cagliari.
 
Nella visita abbiamo lasciato i seguenti decreti:
  • Ordiniamo che la porticina del Tabernacolo dell’altar Maggiore nel quale si conserva i SS. Sacramento sia tappezzata nella parte interna di stoffa di seta bianca e che il Purifichino attualmente esistente sia sostituito da altro che porti il segno della Croce.
  • Che l’interno del Ciborio del Battistero sia imbiancato e colorito con tinta ceruleo chiara e coperto nell’esterno da Conopeo di qualunque stoffa anche canovaccio.
  • Che al fianco destro del Battistero sia fatto il Sacrario da tenersi chiuso a chiave.
  • Che sopra le grate di tutti i confessionali delle donne sia applicata nella parte interna la rete metallica o di crine.
  • Che sulle pareti del Presbiterio in Cornu Evangelii e in Cornu Epistolae siano fatti gli armadi, in Cornu Evangelii per gli olii Santi, in Cornu Epistilae per le reliquie dei Santi.
  • Che tutte le faccie dell’Urna in cui si conserva l’Eucarestia dal Giovedì al Venerdì Santo sian di legno e non di vetro.
  • Che le sedie che servono nella Messa cantata per il celebrante e per i Ministri siano abolite e sostituite dal Banco di legno ordinato dalla Liturgia.
  • Intercediamo tre calici colle rispettive patene finché non siano dorate.
  • Raccomandiamo al Parroco di ordinare l’Archivio e i libri dei Battezzati, Matrimonii e Morti incominciando dal principio del corrente secolo, cioè del 1900, giacché abbiamo osservato che questa registrazione manca nell’Archivio da detto anno fino al 1905 esclusivo. Così raccomandiamo la formazione dello stato delle anime.
  • Inoltre raccomandiamo l’istituzione della Congregazione della Dottrina Cristiana secondo il Regolamento da Noi pubblicato per la nostra Diocesi.
 
La missione produsse buoni frutti spirituali, nonostante l’abbandono cui trovasi la Parrocchia da molti anni. Si sono messe in ordine con Sacramento del Matrimonio alcune famiglie, e la Comunione Generale fu numerosa di 400 fedeli. Essendo venuti a cognizione delle condizioni morali religiose della popolazione esortiamo il Parroco a proseguire nella pietà e nello zelo sacerdotale con cui ha cominciato la sua missione in questo paese affinché si possa sperare quel miglioramento che non può aversi nel popolo se non dalla grazia di Dio domandata dalla Santità del Sacerdote.
 
f.to Fra Pietro Balestra Arcivescovo
© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de